pensare & poetare

“Ormai solo un dio ci può salvare. Io vedo come unica possibilità di salvezza quella di preparare, nel pensare e nel poetare, una disponibilità all’apparizione del dio o all’assenza del dio nel tramonto.”
MARTIN HEIDEGGER

PortfolioShop

I mie lavori in breve

Grafica

Mettere la propria creatività al servizio di un progetto, misurarla nei paletti della tecnica, della funzione, del marketing, per realizzare il fine ultimo della grafica: esprimere al meglio le esigenze di comunicazione del committente, pronto a sacrificare ogni idea che non funzioni, anche quando sembra la più bella del mondo.

Creatività

Lasciarsi guidare dall’intuizione del momento, che preveda la china o la plastilina, il fumetto o l’astrazione, un significato specifico o nessun senso. Non desiderare né inseguire un percorso predefinito, non immaginare altra finalità che non sia l’espressione di sé, nel qui e ora.

Sconfinamenti

Indagare nuovi mezzi espressivi, per farsene ispirare, per misurare le proprie idee in altri campi, farle crescere e, se necessario, cambiarle. Aprirsi alla curiosità, per imparare, per acquisire saperi diversi e lontani da quelli abituali, sempre al servizio di un tentativo poetico.

Aggregazioni

Mettere insieme, far incontrare, per produrre una crescita non solo personale ma per il territorio che vivo. L’arte, la creatività, hanno il potere di ricordare come il Bello sia un bene di prima necessità che, quando condiviso, si moltiplica e moltiplica le nostre vite.